Parodontologia chirurgica

Osteopatia
Parodontologia chirurgica
Per rimodellare i tessuti duri e molli che sostengono il dente e ridar loro stabilità nell’arcata alveolare

Parodontologia chirurgica

La parodontologia chirurgica comprende tutti quegli interventi chirurgici che coinvolgono il “parodonto”, l’organo cioè di sostegno del dente, che è costituito dall’insieme funzionale dato dalla gengiva, dal legamento parodontale che ancora la radice all’osso, dal cemento che riveste la radice e dall’osso alveolare che racchiude la radice stessa.

Tali interventi si rendono necessari per ripristinare la struttura del parodonto alterato dalla malattia parodontale con la formazione delle cosiddette tasche parodontali.

Queste lesioni, oltre a minare la stabilità del dente, rendono difficile la rimozione della placca batterica da parte del paziente e quindi contribuiscono a mantenere attivo quel circolo vizioso placca/infiammazione che favorisce il perpetuarsi della malattia parodontale

 

La chirurgia permette il rimodellamento delle tasche ossee e della gengiva (chirurgia resettiva) o la ricostruzione delle creste ossee (chirurgia rigenerativa) o la ricostruzione della gengiva (lembi riposizionati, lembi liberi, innesti di connettivo o di matrici eterologhe) o il suo riposizionamento (apicale, coronale , l’allungamento di corona).

 

L’osteopatia è a tutti gli effetti una medicina manuale in quanto diagnosi e terapia vengono svolte quasi esclusivamente attraverso l’uso della sensibilità delle mani.

 

Chirurgia resettiva

Si tratta di uno degli interventi chirurgici più utilizzati. Si eliminano le tasche ossee livellando la cresta al fondo delle stesse. Sono interventi da farsi in zone non estetiche e per tasche ampie e poco profonde.

Una volta rimodellata la cresta in maniera sottrattiva, si riposiziona su di essa la gengiva anch’essa adeguatamente sagomata. I risultati di tali interventi sono particolarmente efficaci nei confronti della malattia.

 

Chirurgia rigenerativa

Si tratta di interventi meno predicibili dei precedenti. Da utilizzarsi nelle zone estetiche per tasche anche profonde ma particolarmente strette. La rimodellazione della cresta avviene quindi in maniera aggiuntiva con introduzione di osso del paziente o di derivazione animale all’interno delle tasche adeguatamente ripulite e sagomate. Anche in questi interventi la ricopertura gengivale della cresta prevede una adeguata sagomatura della stessa.

 

Chirurgia muco gengivale

È una chirurgia dedicata ai tessuti molli e quindi alla gengiva. Prevede una sua ricostruzione attraverso il riposizionamento di lembi, o l’innesto di tessuti gengivali liberi prelevati da altri siti gengivali sani dello stesso paziente. In altri casi sono invece indicati dei riposizionamenti migliorativi della gengiva attraverso l’incisione di lembi che possono essere spostati coronalmente, apicalmente o lateralmente.

 

Tutte le metodiche di chirurgia parodontale, oltre a rappresentare uno dei mezzi migliori per affrontare le forme più gravi di malattia parodontale, possono essere anche utilizzate in ambito protesico (allungamento di corona clinica) per migliorare la salute dei monconi che sono il pilastro della protesi, o in ambito implantologico (ricostruzioni della cresta ossea) per preparare o migliorare la sede in cui inserire gli impianti.

 

Prestazioni
  • Chirurgia muco-gengivale
  • Chirurgia ossea resettiva
  • Chirurgia ossea ricostruttiva
  • Innesto materiale bio-compatibile
  • Allungamento di corona
  • ...
appuntamento dentista studio RPS
Lo studio RPS utilizza le più moderne apparecchiature: laser a diodi, elettromiografo, pedana stabilometrica, bisturi piezo-elettrico, rilevatore di carie a trans-illuminazione, lampada per sbiancamento Zoom * Lo studio RPS utilizza le più moderne apparecchiature: laser a diodi, elettromiografo, pedana stabilometrica, bisturi piezo-elettrico, rilevatore di carie a trans-illuminazione, lampada per sbiancamento Zoom * Lo studio RPS utilizza le più moderne apparecchiature: laser a diodi, elettromiografo, pedana stabilometrica, bisturi piezo-elettrico, rilevatore di carie a trans-illuminazione, lampada per sbiancamento Zoom * Lo studio RPS utilizza le più moderne apparecchiature: laser a diodi, elettromiografo, pedana stabilometrica, bisturi piezo-elettrico, rilevatore di carie a trans-illuminazione, lampada per sbiancamento Zoom * Lo studio RPS utilizza le più moderne apparecchiature: laser a diodi, elettromiografo, pedana stabilometrica, bisturi piezo-elettrico, rilevatore di carie a trans-illuminazione, lampada per sbiancamento Zoom * Lo studio RPS utilizza le più moderne apparecchiature: laser a diodi, elettromiografo, pedana stabilometrica, bisturi piezo-elettrico, rilevatore di carie a trans-illuminazione, lampada per sbiancamento Zoom * Lo studio RPS utilizza le più moderne apparecchiature: laser a diodi, elettromiografo, pedana stabilometrica, bisturi piezo-elettrico, rilevatore di carie a trans-illuminazione, lampada per sbiancamento Zoom
Share by: